Bandi di gara e contratti

PROCEDURA APERTA DISTINTA IN 5 LOTTI PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEL VERDE URBANO NEL RISPETTO DEI CRITERI AMBIENTALI MINIMI DI CUI AL D.M. AMBIENTE 13/12/2013.

 
Totale importo dell'appalto: € 1.628.864,40
Struttura proponente: COMUNE DI AVEZZANO - 81002910669
Procedura di scelta del contraente: 01-PROCEDURA APERTA
Data dell'atto: 14-06-2018
Data di pubblicazione: 22-06-2018
Data di scadenza: 23-07-2018
Data di pubblicazione sulla G.U.U.E.: 21-06-2018
Data di pubblicazione sulla G.U.R.I.: 25-06-2018
Tabella delle informazioni d'indicizzazione

Note

In merito alla procedura aperta per l’affidamento del servizio di manutenzione del verde urbano nel rispetto dei Criteri Ambientali Minimi di cui al DM Ambiente 13/12/2013, sono stati posti  i seguenti quesiti:

Quesito n.1:

“Si chiede se è possibile presentare un’unica cauzione provvisoria con la specifica dei lotti cui si intende partecipare e l'importo garantito del maggior lotto, pertanto presentare un’unica busta contenente la documentazione amministrativa e tante buste tecniche ed economiche per quanti lotti si intende partecipare”.

Risposta:

Riguardo al quesito posto, si forniscono i seguenti chiarimenti:

  1. cauzione provvisoria: è possibile presentare un’unica cauzione provvisoria, purché l’importo della stessa sia dato dalla somma degli importi cauzionali dovuti per ciascuno dei lotti per i quali si partecipa alla gara, così come quantificati al paragrafo 10 del Disciplinare di gara. Ovviamente è anche possibile presentare tante distinte cauzioni quanti sono i lotti per i quali si partecipa alla gara.
  2. modalità di presentazione delle buste: è possibile presentare, all’interno del plico contenente l’offerta tecnico-economica della ditta concorrente, le buste contenenti la documentazione amministrativa, la documentazione tecnica e l’offerta economica nelle seguenti configurazioni:
  • tante distinte buste A, B, e C per quanti lotti si intende partecipare, precisando all’esterno delle stesse il lotto di riferimento (ad es. per la partecipazione ai lotti n. 1 e n. 4, due buste A - una per il lotto n. 1 e una per il lotto n.4 -, due buste B - una per il lotto n. 1 e una per il lotto n.4 -, due buste C - una per il lotto n. 1 e una per il lotto n.4).
  • solo per la documentazione amministrativa, un’unica busta A, contenente la documentazione amministrativa di tutti i lotti per i quali si intende partecipare alla gara, purché la stessa sia inequivocabilmente riconducibile al lotto di riferimento. In ogni caso, per la documentazione tecnica e per l’offerta economica dovranno essere presentate tante distinte buste B, e C per quanti lotti si intende partecipare, precisando all’esterno delle stesse il lotto di riferimento (ad es. per la partecipazione ai lotti n. 1 e n. 4, un’unica busta A, che dovrà contenere l’intera documentazione amministrativa separatamente afferente sia al lotto n. 1 , sia al lotto n. 4, due buste B - una per il lotto n. 1 e una per il lotto n.4, due buste C - una per il lotto n. 1 e una per il lotto n.4).Quesito n. 2:

Quesito n.2:

Siccome intende avvalersi dei requisiti, ai sensi dell’art.89 del d. lgs. 50/2016, di un’impresa ausiliaria e visto che il punto 3 del bando di gara di cui all’oggetto prevede che ciascun concorrente può presentare offerta per un numero massimo di 3 lotti, chiede se la medesima ditta ausiliaria con cui partecipa la scrivente, a questa procedura di gara, può partecipare singolarmente ai lotti in cui non partecipa con la scrivente ”.

Risposta:

Riguardo al quesito posto, si fornisce il seguente chiarimento:

  1. Una ditta (ausiliaria) che presta i propri requisiti ad un’impresa concorrente (ausiliata) per la partecipazione di quest’ultima ad uno o più lotti, può essa stessa partecipare alla gara in qualità di concorrente, ma esclusivamente per i lotti per i quali non ha prestato i requisiti in qualità di ausiliaria [es. l’Impresa A (ausiliaria) che presta i propri requisti all’impresa B (ausiliata) per la partecipazione ai lotti 1, 3 e 4, può partecipare in qualità di concorrente esclusivamente ai lotti 2 e 5].

Quesito n.3:

Nello specifico il Capitolato all’art. 3 – Specifica degli interventi da eseguire- Lotti funzionali riporta:

  • Lotto 1- Manutenzione aree verdi attrezzate dotate di impianto di irrigazione Cig:46771053D

  • Lotto 2- Manutenzione aree verdi non dotate di impianto di irrigazione Cig: 7467732764

Il Disciplinare al punto 1 Premesse riporta:

  • Lotto 1- Cig:746771053D Manutenzione aree verdi attrezzate dotate di impianto di irrigazione

  • Lotto 2- Cig: 7467732764 Manutenzione aree verdi non dotate di impianto di irrigazione

al punto 3. Oggetto dell’appalto, Importo e suddivisione in lotti alla Tabella n. 2 – Descrizione lotti riporta:

  • Lotto 1- Manutenzione aree verdi attrezzate

  • Lotto 2- Manutenzione aree verdi non attrezzate

ma poi nel dettaglio delle prestazioni riporta:

  • Lotto 1- Cig:746771053D - interventi di manutenzione delle aree verdi prive di impianti di irrigazione,…...

  • Lotto 2- Cig: 7467732764 - interventi di manutenzione delle aree verdi con impianti di irrigazione,…... “

Risposta:

Riguardo al quesito posto, si fornisce il seguente chiarimento:

il CIG 746771053D è riferito al lotto 1 - Manutenzione aree verdi attrezzate dotate di impianto di irrigazione;

il CIG: 7467732764 è riferito al lotto 2 - Manutenzione aree verdi prive di impianto di irrigazione

Quesito n.4:

Si chiede se la presentazione del DGUE deve avvenire su supporto informatico firmato digitalmente oppure se è possibile usare i modelli forniti nella documentazione di gara, che una volta compilati possono essere stampati e firmati con firma olografa, allegandoli insieme alla restante documentazione cartacea. ”

Risposta:

Riguardo al quesito posto, si fornisce il seguente chiarimento:

Rinviando alla lettura del paragrafo 15.2 del disciplinare di gara “Documento di gara unico europeo”, le modalità di presentazione del DGUE sono di seguito così riepilogate.

Il concorrente compila il DGUE di cui allo schema allegato al DM del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti del 18 luglio 2016 e successive modifiche messo a disposizione sul portale E.U https://ec.europa.eu/tools/espd/filter?lang=it che, una volta compilato, dovrà essere esportato, sottoscritto con firma digitale in formato CAdES, ed allegato in formato elettronico su idoneo supporto. Inoltre, al fine di agevolare le operazioni del Seggio di gara si invita il concorrente ad allegare alla documentazione anche una copia cartacea del DGUE compilato e sottoscritto.

Quesito n.5:

A seguito della consultazione del bando di gara, del disciplinare e del capitolato speciale d’appalto, nonché della documentazione specifica riguardante ciascun lotto si richiedono informazioni aggiuntive riguardo a quanto di seguito riportato in merito al contenuto della “ Busta B - Offerta Tecnica”: è previsto un numero massimo di pagine per la relazione tecnica? E’ previsto un format particolare per la stesura della relazione tecnica (tipo e dimensione carattere, interlinea, etc)? La relazione tecnica è unica e comprendente tutti i criteri e sub criteri o è richiesta la presentazione di una relazione per ciascun criterio? E’ previsto un numero massimo di allegati/elaborati grafici che è possibile presentare assieme alla relazione tecnica per la componente qualitativa? ”

Risposta:

Riguardo al quesito posto, si fornisce il seguente chiarimento:

Rinviando per un approfondimento alla lettura del paragrafo 16 del disciplinare di gara “CONTENUTO DELLA BUSTA B – OFFERTA TECNICA” lett. a) le modalità di predisposizione della relazione tecnica si precisa che

  • per la relazione tecnica non è previsto un numero massimo di pagine

  • sempre per la relazione tecnica non è previsto un format particolare

  • per ciascun lotto, la relazione tecnica è unica e comprendente tutti i criteri e sub criteri

  • non è previsto un numero massimo di allegati/elaborati grafici da presentare unitamente alla relazione tecnica.

Quesito n.6:

Con riferimento alla gara in oggetto vorremmo avere un chiarimento circa quanto riportato all’art. 8 punto e) del Capitolato Speciale di Appalto:

- Per “ufficio presidiato presso il Comune di Avezzano” si intende che l’Amministrazione metterà a disposizione una stanza all’interno del Comune nella l’Impresa Affidataria dovrà mantenere quotidianamente e stabilmente un proprio dipendente oppure un dipendente provvisto di proprio numero telefonico rapidamente contattabile che si trovi nell’area del Comune di Avezzano”.

Risposta:

Riguardo al quesito posto, si fornisce il seguente chiarimento:

L'art. 8 punto e) del Capitolato Speciale pone obbligo all'affidatario del servizio di istituire un ufficio entro il comune di Avezzano

presidiato da dipendente e dotato di telefono.

Pertanto l'affidatario risolve l'obbligo dotandosi di un proprio ufficio presso il territorio del comune di Avezzano, presidiato con proprio personale.

Il telefono deve essere in dotazione all'ufficio o al dipendente che lo presidia. In caso ci fosse alternanza di dipendenti il numero di telefono dovrà

comunque essere lo stesso.

Quesito n.7:

“ In riferimento alla procedura in oggetto siamo a chiedere se i requisiti di CAPACITA’ ECONOMICA E TECNICA possono essere soltanto dichiarati oppure allegati in forma cartacea alla documentazione di gara?

Risposta:

Riguardo al quesito posto, si fornisce il seguente chiarimento:

Rinviando per un approfondimento alla lettura del paragrafo 7.2 e 7.3 del disciplinare di gara, si precisa che i requisiti vanno dichiarati mediante compilazione del DGUE.

Quesito n.8:

- il possesso della certificazione ISO 14001 può essere oggetto di avvalimento?

- in caso di ATI costituenda, il requisito della ISO 14001 deve essere posseduto sia dalla mandante che dalla mandataria? ”

Risposta:

Riguardo al quesito posto, si fornisce il seguente chiarimento:

Occorre precisare che il possesso della certificazione ISO 14001 non è richiesto come requisito di ammissione, ma è richiesto ai fini dell’attribuzione del punteggio tecnico, e più precisamente come sub-criterio 2.3 per i Lotti 1, 2 e 5 e 2.1 per i lotti 3 e 4. Tanto premesso, è da escludere che nel caso specifico si possa ricorrere all’avvalimento.

Per quanto attiene, invece, un eventuale raggruppamento, l’assegnazione del punteggio riferito al sub criterio di cui sopra potrà essere assegnato al raggruppamento concorrente solo qualora la certificazione ISO 14001 sia posseduta da tutti i partecipanti al raggruppamento medesimo.

 

Precisazione n. 1

Con riferimento al personale svantaggiato presente nelle squadre di lavoro riportato:

  • nel disciplinare di gara a pag. 60 e ss. (cfr. sub-criterio 1.4 per i lotti 1,2 e 5 e sub-criterio 1.2 per i lotti 3 e 4 );

  • nel capitolato speciale all’art. 28 (cfr. criterio 1 sub-criterio 3 per i lotti 1,2 e 5 e criterio 1 sub-criterio 2 per i lotti 3 e 4);

si precisa che lo stesso viene individuato ai sensi del Regolamento Comunitario n. 2204/02 art. 2 lettera f).

 

precisazione n.2

Con riferimento agli importi indicati al punto 1.PAGAMENTO DEL CONTRIBUTO A FAVORE DELL’ANAC del disciplinare di gara di seguito riportati ed indicanti il contributo dovuto per ciascun lotto per il quale si presenta offerta

Numero lotto

CIG

Importo contributo ANAC

1

746771053D

35,00

2

7467732764

70,00

3

7467740DFC

80,00

4

74677462F3

70,00

5

7467751712

70,00

Si precisa che gli importi ivi indicati sono da considerarsi sostituiti dagli importi di seguito riportati

Numero lotto

CIG

Importo contributo ANAC

1

746771053D

20,00

2

7467732764

35,00

3

7467740DFC

35,00

4

74677462F3

35,00

5

7467751712

20,00


 

Allegati

Documentazione comune a tutti i lotti: Documenti comuni a tutti i lotti.zip (Pubblicato il 22/06/2018 - Aggiornato il 22/06/2018 - 3120 kb - zip) File con estensione zip
Documentazione lotto n. 1: Documenti lotto 1.zip (Pubblicato il 22/06/2018 - Aggiornato il 22/06/2018 - 9974 kb - zip) File con estensione zip
Documentazione lotto n. 2: Documenti lotto 2.zip (Pubblicato il 22/06/2018 - Aggiornato il 22/06/2018 - 9975 kb - zip) File con estensione zip
Documentazione lotto n. 3: Documenti lotto 3.zip (Pubblicato il 22/06/2018 - Aggiornato il 22/06/2018 - 8572 kb - zip) File con estensione zip
Documentazione lotto n. 4: Documenti lotto 4.zip (Pubblicato il 22/06/2018 - Aggiornato il 22/06/2018 - 663 kb - zip) File con estensione zip
Documentazione lotto n. 5: Documenti lotto 5.zip (Pubblicato il 22/06/2018 - Aggiornato il 22/06/2018 - 5721 kb - zip) File con estensione zip
determinazione dirigenziale n. 14 del 25.09.2018: determinazione dirigenziale n.14 del 25 settembre 2018.pdf (Pubblicato il 27/09/2018 - Aggiornato il 27/09/2018 - 265 kb - pdf) File con estensione pdf
determinazione dirigenziale n. 1210 del 27.09.2018: det. dir.1210 del 27 09 201818.pdf (Pubblicato il 03/10/2018 - Aggiornato il 03/10/2018 - 304 kb - pdf) File con estensione pdf
curriculum Di Persio Paolo: curriculum PAOLO DI PERSIO.pdf (Pubblicato il 04/10/2018 - Aggiornato il 04/10/2018 - 160 kb - pdf) File con estensione pdf
curriculum Colasanti Marilisa: curricula MARILISA COLASANTI.pdf (Pubblicato il 04/10/2018 - Aggiornato il 04/10/2018 - 164 kb - pdf) File con estensione pdf
Curriculum Marini Alessandro: curriculum ALESSANDRO MARINI.pdf (Pubblicato il 15/10/2018 - Aggiornato il 15/10/2018 - 737 kb - pdf) File con estensione pdf
determinazione dirigenziale n.1788 del 11.12.2018: d.d. n. 1788 del 11.12.2018.pdf (Pubblicato il 21/12/2018 - Aggiornato il 21/12/2018 - 277 kb - pdf) File con estensione pdf
verbali A: verbali A.zip (Pubblicato il 21/12/2018 - Aggiornato il 21/12/2018 - 654 kb - zip) File con estensione zip
Verbali B: Verbali B.zip (Pubblicato il 21/12/2018 - Aggiornato il 21/12/2018 - 3869 kb - zip) File con estensione zip
Contenuto creato il 22-06-2018 aggiornato al 01-10-2020

Avvisi e bandi di gara - Profilo di committente

Data di pubblicazione
Data di scadenza
Non hai trovato le informazioni soggette alla pubblicazione obbligatoria? Richiedile ora
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza della Repubblica, 8 - 67051 Avezzano (AQ)
PEC comune.avezzano.aq@postecert.it
Centralino +39.0863.5011
P. IVA 00159380666
Linee guida di design per i servizi web della PA